Conapefs

Programma delle Attività 2019

E-mail PDF
Seminario di Studio
TITOLO
“L’esperienza dell’Educazione Fisica e Sportiva nella Scuola di tutti”

Sottotitolo: “Come l’educazione fisica affronta la disabilità per favorire la crescita della Persona e la realizzazione del suo progetto di vita
Autorizzazione Ministeriale – Dir 170/2016 – Anno Scolastico 2018 – 2019
Venerdì 15 Febbraio 2019 – Viale Tiziano, 74 - Roma 

Finalità e obiettivi
L’obiettivo del seminario è focalizzato a favorire l’inclusione dei diversamente abili attraverso l’educazione fisica e sportiva in quanto le attività motorie e sportive presentano caratteristiche che le rendono particolarmente adatte ad alunni con diverse abilità. Il movimento è un elemento in cui anche persone con disabilità possono sentirsi a proprio agio ed esprimersi pienamente. Il problema dell’inclusione non è di pertinenza esclusiva dell’insegnante di sostegno perché l’inclusione riguarda gli studenti, le loro famiglie e la scuola nel suo complesso, compresi i componenti del personale amministrativo, tecnico ed ausiliario. L’insegnante a scuola, compreso il docente di sostegno, ha un compito molto difficile: quello di far diventare l’istituzione scolastica la sede dove si realizza effettivamente l’inclusione, cioè un ambiente in grado di dare risposte adeguate ai bisogni di istruzione e di educazione di tutti i giovani, nessuno escluso. Oggi nei programmi delle scuole di ogni ordine e grado è presente una finalità ineludibile: formare l’uomo ed il cittadino, la vita si aggiorna giorno per giorno, perciò la scuola, oltre a informare, formare ed educare deve assolutamente preparare i giovani di oggi, cittadini del domani, ad affrontare i cambiamenti presenti e futuri.
 
Programma dettagliato e calendario
  • 8.30 – 8.55 Arrivo e registrazione dei partecipanti
  • 9.00 – 9.25 Apertura del Seminario e Saluto Autorità
  • 9.30 Apertura dei lavori
  • 9.30 11.00         Primo gruppo di tre relazioni (di 20’ cadauna) con unico dibattito al termine delle stesse (di 20’)
  • 11.00- 11.20 Pausa
  • 11.20 – 12.40 Secondo gruppo di tre relazioni(di 20’ cadauna) con unico dibattito al termine delle stesse (di 20’)
  • 12.40 - 13.10 Conclusioni e saluti
  • 13.10– 13.30 Consegna degli Attestati

Relatori e argomenti

A) Malattia e Disabilità
Mario Cistulli
Relazione: “Percorsi di Educazione Fisica nella scuola in ospedale”
  • Argomenti da trattare:
  • ascolto,
  • apertura,
  • relazione,
  • adattamento della proposta a realtà continuamente cangianti,
  • modalità di lavoro diverse in reparti diversi,
  • sinergie professionali.
Ignazio Ardizzone
Relazione:“Integrare mente e corpo nei pazienti adolescenti con gravi patologie psichiatriche: il ruolo dell’educazione fisica e sportiva”
Argomenti da trattare:
  • spesso alla base della psicopatologia del bambino e dell’adolescente c’è una difficoltà di integrazione del corpo con la mente o un rifiuto del corpo sessuato. Attualmente assistiamo alla presenza, da parte di alcuni pazienti, di una vera e propria fobia del corpo, che viene rifiutato e trascurato. In tutti questi casi l’educazione fisica dovrebbe entrare a pieno titolo nei progetti terapeutici costruendo di volta in volta un intervento tarato su quel paziente specifico.

B) Disabilità & Scuola
Iacopo Balocco
Relazione:“Educazione Fisica per tutti: strumenti e risorse per gli Insegnanti”
Argomenti da trattare:
  • riflessione “storica”sul percorso formativo declinato per l’insegnamento dell’Educazione Fisica per tutti
  • raccolta selezionata di risorse per i Colleghi.

Valeria Di Segni
Relazione:“NavigAbile”
Argomenti da trattare:
  • il progetto di rete “Al di là del limite”
  • l’esperienza della vela
  • scambio professionale tra competenza tecnica e didattico metodologica.
C) Educazione Fisica & Disabilità Visiva
Rossano Mastrodomenico
Relazione:“Esperienze di sperimentazione motoria scolastica ed extra scolastica nell’ambito della disabilità visiva”
Argomenti da trattare:
  • il contesto scolastico ed extrascolastico
  • l’educazione fisica, l’avviamento e la pratica sportiva.

D) Disabilità & Sport
Gianni Alessio
Relazione:“Quando la super abilità diviene incontenibile: dalla scuola al mondo paralimpico”
Argomenti da trattare:
  • programmazione di classe quale modulazione per un piano educativo personalizzato che lasci spazio a sognare da grande.

E) Ricadute pratiche
Mario Bellucci
Intervento:“Le esperienze presentate quale garanzia di uno stimolo immediato per tornare al lavoro incoraggiati”
Argomenti da trattare:
  • In autunno dell’anno scolastico 2019 – 2020 (indicativamente nella prima decade di ottobre con conferma della data prima dell’estate) si terranno due incontri rispettivamente sul campo ed in palestra, finalizzati a garantire ai Colleghi un riscontro reale di quanto esposto teoricamente. Il primo a Tor Pignattara (C.S. con Gianni Alessio) ed il secondo in una sede da definirsi (con Iacopo Balocco, Rossano Mastrodomenico e Mario Cistulli).

Metodologia di lavoro:
  • lezioni frontali;
  • lavori di gruppo.
Uso delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione:
  • slides.
Destinatari:
  • Docenti di E.F. Docenti di Sostegno, Diplomati ISED e Laureati in Scienze Motorie, Studenti dei corsi di Laurea delle Facoltà di Scienze Motorie.
Durata: Cinque ore
 
Materiale didattico:
  • cartellina, block notes, penna;
  • riviste della Calzetti Mariucci;
  • attestato di partecipazione e giustificazione
  • atti in versione digitale.
P.S. Il seminario ed il materiale didattico sono gratuiti. Essendo il numero dei posti limitato, la priorità sarà data ai Soci ed ai Destinatari in ordine temporale di iscrizione.
 
 
Il responsabile del seminario di Studi
Prof. Giuseppe Cilia